Una delegazione del MAECI ha visitato i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS-INFN)

11/02/2022 - MAECI DGSP

Ieri mattina, 10 febbraio, una delegazione dell’Ufficio IX della Direzione Generale per la promozione del sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha fatto visita ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).


La visita era volta a valorizzare la reciproca collaborazione in funzione della promozione internazionale delle eccellenze scientifiche e tecnologiche del Paese. Dopo una breve introduzione da parte del Direttore dei Laboratori, che ha illustrato le attività e gli ambiti di ricerca dell’INFN e dei LNGS, gli ospiti hanno proseguito la visita nei laboratori sotterranei e hanno potuto ammirare i diversi esperimenti ospitati al loro interno.


Visita-Roberto-Frangione-8-min


«Visitare i Laboratori del Gran Sasso mi ha stupito enormemente – ha dichiarato il Cons. Amb. Roberto Frangione, Capo Ufficio IX della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI – Il laboratorio sotterraneo rappresenta una sintesi dell’eccellenza della ricerca e della tecnologia italiana, un luogo che attrae ricercatori da tutto il mondo, un vero fiore all’occhiello per l’Italia. C’è la storia, il presente e il futuro del nostro Paese in collaborazione con il resto del mondo. È un simbolo della diplomazia scientifica che è quello che, come Farnesina, miriamo a promuovere».


Visita-Roberto-Frangione-3-min


La visita ha dato la possibilità alla delegazione di conoscere questa infrastruttura internazionale all’interno del massiccio del Gran Sasso, in particolare la strumentazione scientifica e tecnologica adottata che, con le sue caratteristiche, costituisce una risorsa importante a livello nazionale e globale, quale espressione della collaborazione tra mondo scientifico e industriale. La mattinata è stata inoltre l’occasione per un confronto sulle nuove iniziative nell’ambito della diplomazia scientifica che verranno messe in campo da INFN e MAECI.



«I Laboratori Nazionali del Gran Sasso hanno, nel panorama italiano, una forte vocazione internazionale. Molti ricercatori provenienti da tutti gli angoli del mondo convergono qui per lavorare assieme su grandi progetti scientifici – ha commentato il prof. Ezio Previtali, direttore dei LNGS – Il supporto e l’aiuto del MAECI sull’interazione con i vari paesi coinvolti nelle attività scientifiche del laboratorio è fondamentale per la riuscita dei progetti e per finalizzare quegli accordi internazionali necessari alle varie collaborazioni. L’incontro che abbiamo avuto è stato molto proficuo e costruttivo in una visione prospettica sul futuro della ricerca scientifica internazionale dei Laboratori del Gran Sasso.»







Fonte:

Paese: ITALIA

SSD: 00 - Diplomazia scientifica, 02 - Scienze fisiche