Firmato il primo Programma esecutivo per la cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Brasile: nove i progetti di ricerca cofinanziati

22/11/2021 - MAECI DGSP

L'Ambasciatore d'Italia a Brasilia, Francesco Azzarello, ed il Presidente del Consiglio Nazionale delle Agenzie Statali di Finanziamento della Ricerca brasiliano (CONFAP), Odir Antônio Dellagostin, hanno firmato oggi in Ambasciata il primo Programma esecutivo per la cooperazione scientifica e tecnologica tra la Repubblica Italiana e la Repubblica Federativa del Brasile.


Sono nove i progetti di ricerca che verranno cofinanziati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero della Salute italiani e dalle Agenzie di diversi stati brasiliani nel quadro dell’accordo appena siglato. Le ricerche saranno portate avanti congiuntamente da ricercatori italiani e brasiliani e si concentreranno sui campi dell'intelligenza artificiale, delle scienze di base (matematica, chimica, fisica), delle malattie trasmissibili, della generazione di energia da fonti rinnovabili, della nutrizione e malattie metaboliche, dell’agricoltura di precisione, delle scienze spaziali, e della produzione e utilizzo sostenibili di minerali strategici.


«Questo importante accordo rafforza ulteriormente la già intensa collaborazione tra i due Paesi nel settore scientifico ha sottolineato l'Ambasciatore Azzarello, aggiungendo che «abbiamo ancora molto da lavorare insieme, e lo faremo grazie alla comune volontà di rafforzare la cooperazione, allo stesso tempo esplorando le nuove frontiere della scienza».


Il testo del Programma esecutivo e la lista dei progetti finanziati sono reperibili al presente link.






Fonte: Ambasciata d'Italia a Brasilia

Paese: Brasile, ITALIA

SSD: 00 - Diplomazia scientifica, 02 - Scienze fisiche, 03 - Scienze chimiche, 04 - Scienze della terra, 05 - Scienze biologiche, 06 - Scienze mediche, 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione