Cosa facciamo

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), nell’ambito della sua azione di promozione del Sistema Paese, opera - in stretto coordinamento con il Ministero dell'Università e della Ricerca - per facilitare il processo di internazionalizzazione del sistema della ricerca e dell’innovazione italiano, con l’obiettivo di favorire il dialogo con gli altri popoli, sostenere la competitività delle nostre imprese tecnologiche, e affermare il valore della rete scientifica nazionale all’estero. Strumenti fondamentali della cooperazione bilaterale in questo ambito, i Protocolli Esecutivi di cooperazione scientifica e tecnologica, e la rete degli Addetti Scientifici e Spaziali che - presso le sedi diplomatiche e consolari italiane all'estero e le Organizzazioni Internazionali - assicurano la promozione del sistema della ricerca e dell'innovazione italiano nel mondo.

La Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese (DGSP) del MAECI segue gli aspetti della diplomazia scientifica con tre uffici:

  • Ufficio IX (Politiche e attività bilaterali per l’internazionalizzazione della ricerca scientifica e tecnologica e dell’innovazione): sostiene la cooperazione bilaterale con i Paesi esteri finanziando progetti di Grande Rilevanza e progetti per la Mobilità dei ricercatori nell’ambito dei Protocolli esecutivi per la cooperazione scientifica e tecnologica degli accordi intergovernativi negoziati dall’Italia con gli altri Paesi. Coordina la rete degli Addetti Scientifici e degli Addetti Spaziali all’estero.

  • Ufficio X (Politiche e attività multilaterali in materia di ricerca, scienza e spazio): tutela gli interessi del Paese nel contesto di Organizzazioni Multilaterali, come il CERN di Ginevra e l’ESO di Garching, e nell’ambito di accordi multilaterali per progetti scientifici di ampio respiro, con significativi impatti in termini di ritorno per le nostre imprese.

  • Ufficio XI (Proprietà intellettuale e società dell’informazione): assicura lo svolgimento dell’azione diplomatica a tutela degli interessi nazionali nel settore della proprietà intellettuale nelle sue diverse espressioni (diritto d’autore, brevetti, marchi, disegni e indicazioni geografiche).




30 giugno 2020