Canada

Ricerca e innovazione in Canada

La spesa complessiva del Canada in R&S ammonta a circa l’1,6% del suo PIL, al di sotto della media europea del 2,3%. Il punto di forza del Paese risiede nel sistema di formazione universitaria e post-universitaria su cui i governi federali e provinciali investono in maniera consistente mentre le imprese canadesi, pur operando in un ambiente favorevole per lo sviluppo e la crescita, investono in R&S circa la metà della media OCSE. Il Canada risulta quindi settimo tra i Paesi OECD per intensità di spesa nel settore della ricerca universitaria e a questo si accompagna una produzione scientifica di alto livello, mentre si colloca al 25mo posto tra gli stessi Paesi in termini di intensità di spesa in R&S da parte delle imprese.


A partire dal 2016, il governo federale canadese ha impegnato più di 9,4 miliardi di dollari per sostenere la ricerca scientifica e per realizzare investimenti in attrezzature d'avanguardia e infrastrutture con il duplice obiettivo di mantenere elevata la capacità di ricerca del Paese e al tempo stesso favorire l'innovazione. L’investimento più  consistente si è verificato nel 2018, quando il governo federale ha impegnato 3,8 miliardi di dollari in cinque anni: ne figurano 1,7 miliardi per la Agenzie di finanziamento e per gli istituti di ricerca, e 1,3 miliardi per laboratori, attrezzature e infrastrutture, con un incremento di finanziamento per la ricerca di base di circa il 25%. Le principali aree tematiche che il governo canadese intende sostenere sono: Intelligenza artificiale, Informatica quantistica, Ricerca biomedica, Agricoltura, Tecnologie pulite.


Tra i programmi che il governo canadese ha messo a punto a partire dal 2017 per incoraggiare la ricerca e l’innovazione sono da menzionare:

- Fondo strategico per l'innovazione ( 1,26 miliardi di dollari in 5 anni) assegna contributi rimborsabili e non alle imprese di tutte le dimensioni e in tutti i settori industriali e tecnologici del Canada ;

- Innovation Superclusters Initiative (950 milioni di dollari in 5 anni) per supportare i supercluster dell'innovazione guidati dalle imprese. I supercluster selezionati nel 2018 sono: Tecnologia digitale, Industrie proteiche, Produzione avanzata, Intelligenza artificiale (SCALE.AI), Oceani;

- Strategia per le infrastrutture di ricerca digitale (572,5 milioni di dollari in 5 anni) per garantire ai ricercatori un "accesso aperto ed equo" all'informatica avanzata e alle risorse di big data;

- Strategia pan-canadese di intelligenza artificiale guidata dal Canadian Institute for Advanced Research (CIFAR) con un fondo da $125 milioni nei prossimi 5 anni destinato alla creazione di 3 nuovi istituti di intelligenza artificiale a Edmonton, Montreal e Toronto-Waterloo.


La collaborazione scientifica con l’Italia è intensa con più di 100 accordi interuniversitari attivi e un programma esecutivo Italia-Québec che ha finanziato negli ultimi 3 anni progetti di mobilità e di grande rilevanza in: Nanotecnologia e Fotonica, Biotecnologie e Medicina di precisione, Aerospazio, Artico, Agrifood. Da segnalare le numerose collaborazioni tra le grandi infrastrutture di ricerca come: Canadian Light Source ed Elettra-Trieste, TRIUMF e vari laboratori INFN, SNOLAB e Laboratori Nazionali Gran Sasso, Ocean Network Canada e INFN.

Indici d'innovazione e produzione scientifica - Canada

Global Innovation Index 2020 | Scimago Country Ranking 2019

INDICE RANK
22
8
23
7
4
24